e un’altra volta è notte e scrivo… non so se è una conferma. se lo è, non so ancora di cosa.

è una di quelle sere che sembra primavera da sempre, anche se hai ancora nell’armadio un paio di maglie di lana chè non si sa mai.

è una sera di Neruda e di canzoni anni ’80, di cose nuove e di nostalgie inattese.

non c’è un tema, quel che si svolge lo fa da sè.

buon viaggio.

Annunci