nel frattempo.

mentre finisco di leggere libri sospesi, cedo alla tentazione delle classifiche. sono un po’ fuori moda, ma funzionano sempre.

prima. – il che vuol dire che ce ne saranno altre –

le canzoni della mia vita. anche nota come la lista di hornby.

4/3/43 – lucio dalla
sacrifice – elton john
one love – bob marley
talkin’bout a revolution – tracy chapman
il testamento – fabrizio de andrè
un’estate italiana – gianna nannini, edoardo bennato
twist and shout – the beatles
atom hearth mother – pink floyd
tu che dormivi piano – vasco rossi
all apologies – nirvana
questa è la mia casa – lorenzo.jovanotti
my friends – red hot chili peppers
a sound that only you can hear – k’s choice
sweet child of mine – guns’n’roses
morte di un poeta – modena city ramblers
inno alla gioia – beethoven
a whole new world – aladdin soundtrack
non c’è tempo – 99 posse
volver – carlos gardel
blunotte – carmen consoli
everything’s alright – jesus christ superstar
canzone di notte n.2 – francesco guccini
last goodbye – jeff buckley
a case of you – joni mitchell
alive – pearl jam
excuse me mr. – ben harper
l’ombra della luce – franco battiato
nicuzza – tinturia
la storia siamo noi – francesco de gregori
boogie – fiorella mannoia

 

Annunci