una storia che non molti sanno. parte due.

Dovevo essere molto convinta perché ciò che a un anno e mezzo ho deciso fosse mangiabile è stato esattamente ciò che ho mangiato per i successivi 20 anni.
Non vi faccio l’elenco perché è una cosa che odio, ma, per farvi capire, non arriverebbe a 20 piatti. Comunque, per una curiosa alleanza tra corpo e mente a me sconosciuta, riuscivo a coprire le esigenze nutrizionali essenziali e, a parte una lieve anemia da piccola, sono sopravvissuta bene.

Annunci