una storia che non molti sanno. parte quinta.

per tanto tanto tempo non mi sono posta il problema. era così. io ero così. il problema era degli altri. anche se a me creava non pochi fastidi.
esempio tipico: invitata a pranzo dalla compagna di scuola, cercare di convincere la di lei madre che a me la pasta in bianco con olio e parmigiano mi piace. non è necessario che svuoti davanti a me la credenza per cercare qualcosa che mi piaccia.
ecco, in questi casi per me era chiaro che il problema era suo. che ci vuole a fare un piatto di pasta in bianco? perché ti devi stressare la vita (e stressarla anche a me) dovendo per forza rassicurarti nel tuo ruolo di brava ospite-madre-nutritrice?

 

Annunci