IV giorno 14/09

Dopo un fallito tentativo di sveglia alle 6 per un ultimo sguardo all'oceano, ci alziamo alle 7.30. Colazione al lodge: Tè TOAST e ALEVE (Ele), CREPE, UOVO SODO, TOAST, SUCCO DI MANGO (Gio). George ci passa a prendere alle 8.30 e via per il viaggione. Facciamo una strada sterrata meravigliosa e poi prendiamo la Main Road che in Zambia. Passiamo una marea di villaggi fatti di bar improvvisati, baracche… ai grandi incroci si lanciano verso di noi venditori di cibo non bene identificato. George corre come pochi ed inchioda in vista di dossi o di polizia: credo che l'assicurazione del jeepone sia scaduta!

Arriviamo a Morogoro alle 11.40 dopo aver dato uno strappo ad alcuni frati (credo) amici di George. Preghiamo la cameriera del ristorante di farci fare due passi prima di pranzo e troviamo un albero di cactus.

MANZO, RISO, PASTA (velo pietoso) (Ele), POLLO, CIPOLLE, RISO, BANANA FRITTA (Gio). George ci ha comprato banane ed arance che stanno dentro a dei secchi della spazzatura.

Ci rimettiamo in macchina e dopo un'ora avvistiamo i primi BAOBABBB!

Sono bellissimi, senza foglie ed enormi.

Arriviamo al parco di Mikumi ed iniziamo a vedere anche gli animali: GAZZELLE, BABBUINI, GIRAFFE, ZEBRE. Dal vivo sono tutti bellissimi. Lasciamo il parco di Mikumi, passiamo Mikumi paese (dove George dice cose che non capiamo e che scopriremo domani), ci avviciniamo alle Udzungwa Mountains.

Attraversiamo paesi messi un po' meglio, dove i bambini ci salutano sorridenti e si costruiscono case in continuazione. La strada diventa molto sterrata e la guida di George non ci aiuta. Alle 16 arriviamo all'Hotel. Un posto niente di che dove ovviamente sveniamo dopo una KILIMANJARO. A cena ci aspettavamo BEEF CURRY e invece ZUPPA DI POLLO (che per non offendere nessuno ne mangio due porzioni) e POLLO AL CURRY (forse), CHIPS (Ele), UGALI (Gio – che digerirò a fine viaggio) e per chiudere ARANCIA (Gio due porzioni, ma l'ugali resiste).

PS: Il posto dove abbiamo dormito aveva una vista spettacolare ma ci ha accolto con uno scarafaggio grosso come un palmo, morto e divorato dalle formiche.

(scritto da gio, viaggio planetviaggi)

Annunci