XV giorno – 25/09

Addirittura alle 8 andiamo a fare la colazione e alle 9 Kizito ci viene a prendere.

Gli chiediamo di chiamare l'Ethiopian per confermare i biglietti. Ma nessuno dei recapiti che abbiamo funziona. Riproveremo.

Ci mettiamo in viaggio verso Mikumi. Ele vede cose mai viste dal finestrino (all'andata dormiva!). Salutiamo animali, facciamo il nostro pezzo di Salerno-Reggio (Iringa-Mikumi), giochiamo con i babbuini…rischiamo di ucciderne uno lanciando una banana in mezzo alla strada mentre sta per passare un pullman.

Passiamo per la Baobab Valley e ci facciamo la nostra foto!!!

Pranziamo vicino ad un fiume accanto a due sellers di pesce. L'Hilltop ci ha preparato torta rustica ai PEPERONI e CIPOLLE, POLLO FRITTO, CAROTE, PATATINE. A cui va aggiunta una merenda di POP CORN, NOCCIOLINE ed ANACARDI durante le code dei lavori in corso.

Alle 16 arriviamo al Kikoboga di Mikumi. Ad un primo sguardo non si capisce molto il sovraprezzo…fino a quando, guardando meglio..scopriamo di essere a 30 metri da 40 zebre, 15 elefanti e 2 bufali. Infatti il bungalow e il bar/ristorante, affacciano su una pozza d'acqua in cui si abbeverano gli animali.

Ci scoliamo una birra davanti alle bestie, ci diamo una lavata (doccia gelida e letto altissimo e cortissimo – i tanzani non sono alti) e alle 2 andiamo a cena.

INSALATA, ZUPPA di POMODORO, MANZO FUNGHI e CIPOLLE, MANZO con PEPPER SAUCE, CHIPS e ROAST POTATOES.

Cena a lume di candela con del vino rosso/aceto e chiusa con un dribbling nei confronti di BANANA con AMARULA (Banana fritta in burro e miele con amarula) a vantaggio del buon CREME CARAMEL.

Sveniamo alle 21 circondati da misteriosi versi e dopo aver visto il sorgere della luna.

(scritto da gio, viaggio planetviaggi)

Annunci